“la sicurezza e la disciplina”

Di tutto quello che traspare sul rapporto società e politica mi stupisce soprattutto l’aspra contrapposizione fra le fazioni politiche. A Padova c’è stata una campagna elettorale per le amministrative discretamente dura nei toni fra i due candidati di punta. E la contrapposizione era palpabile quasi soprattutto fra i sostenitori di uno e (in parte) di […]

..verso dove?

Così Pasolini commenta su “Vite Nuove”, periodico comunista, la morte del fratello Guido; partigiano ucciso dalle truppe di Tito al confine con la Jugoslavia: (…) Che la sua morte sia avvenuta così, in una situazione complessa e apparentemente difficile da giudicare, non mi dà nessuna esitazione. Mi conferma soltanto nella convinzione che nulla è semplice, […]

Leggere attentamente il foglietto illustrativo…

Stiamo assistendo ai danni collaterali del Grillismo. Dopo la scoperta del Berlusconismo (si pensava il problema fosse Berlusconi, invece no, non solo), dopo esserci concentrati su Grillo e il M5S, ecco che ne vediamo gli effetti collaterali. C’è rabbia, malcontento, frustrazione, senzazione che il palazzo sia in un universo parallelo, incomunicabilità fra popolo e politici. […]

Regalatemi le rose peggiori

De Andrè e Francesco De Gregori in “Canzone per l’estate” cantavano “con l’idiota in giardino ad isolare le tue rose migliori”; il titolo è un riferimento ironico al decadimento della canzone a puro intrattenimento evasivo e commerciale. La canzone richiama le situazioni tipiche di una famiglia che è finalmente riuscita a guadagnarsi un posto più di […]